Feed RSS
» Home > FAQ

FAQ

 

1. Perchè proprio nel Parco?

La posizione dell’Auditorium del Castello nasce dall’obiettivo progettuale stesso di dare un nuovo e forte impulso alla rinascita dell’Aquila. Per questo si localizza in corrispondenza di uno degli ingressi storici, all'interno delle mura del centro storico.
La collocazione prescelta risponde all’esigenza di innescare un processo di radicale riqualificazione e rivitalizzazione dei punti critici delle piazze della Fontana Luminosa e del Parco del Castello. Entrambi gli spazi, nel corso del tempo, non sono mai riusciti a configurarsi come luoghi di aggregazione sociale e dispositivi chiari di accesso al centro storico, ma piuttosto come punti di passaggio privi di una vera e propria identità. 
Sullo sfondo di queste tematiche, il nuovo Auditorium, e lo spazio esterno che la sua presenza crea, sono stati pensati come un magnete culturale in grado di attrarre i flussi e le attività collettive. In questo senso, infatti, oltre ai concerti ospitati nella Sala, saranno previsti anche spettacoli all’aperto, con un allestimento dell’area antistante i tre volumi per circa 500 persone e la proiezione su grande schermo. 

 

WHY IS IT PLACED IN THE PARK NEAR THE SPANISH CASTLE?

The location of Auditorium del Castello was chosen with the objective of giving a strong impetus to the revival of L’Aquila. That is the reason why it is localized next to the Old Town Walls, near one of historical Gates.  The chosen location reflects the need to start a radical development and revitalization of the critical points of Fontana Luminosa Square and Castle Park. Both spaces have never been able to become neither social aggregation places, nor clear accesses to the Old Town. They were rather seen as passageways without real identity.

With this background the new Concert Hall creates an outdoor space thanks to its presence, designed as  cultural magnet  attracting  flows of people. For all these reasons outdoor performances will also be provided in addition to concerts. In the area in front of the volumes it is possible to stage an audience for about 500 people with projections on an external screen, placed in the central part of the main cube.

2. E' davvero temporaneo?

L’Auditorium è concepito come edificio provvisorio, destinato ad essere dismesso o trasferito in una nuova collocazione una volta che la città avrà ristabilito i suoi centri di aggregazione pre-sisma. Resterà nella sua attuale posizione solo se sarà la città stessa a volerlo, in virtù del significato che assumerà per la collettività.
La temporaneità di quest’opera scaturisce dal contesto di emergenza in cui essa nasce, al fine di dare un nuovo impulso alla città storica. Per questo i corpi di fabbrica sono stati progettati e realizzati con materiali leggeri – su tutti il legno –montati a secco e sistemi di prefabbricazione che la rendono facilmente rimovibile e ricollocabile in altre aree. Anche le fondazioni in cemento armato, chiaramente, potranno essere rimosse e smaltite come inerte di riciclo pronto a nuovo uso.

 

IS IT REALLY TEMPORARY?

The new Concert Hall is designed as a temporary building.  It will be dismantled, moved to a new location, or maintained in the same place, according to the relationship that it will generate with L’Aquila, when the city will recover its pre-earthquake community centers. The temporary nature aim was born in a context linked to emergency and to give new pulse to the historical city. It will remain in its current position only if the city itself will want, considering about its meaning for the community.

Temporary nature is the reason why it is built with lightweight materials an precast systems, for an easy removal and elsewhere placement, with also concrete foundations that can be dismantled and disposed as recycled inert, for other uses.

3. Copre la visuale del castello?

Il Castello non viene assolutamente ad essere sovrastato dall’opera. Per sua stessa natura, il progetto, sceglie la soluzione di tre volumi puri di altezza di poco inferiore a quella del Forte e degli alberi, al fine di confrontarsi nel modo più silenzioso possibile con la mole di questo. 
I cubi sono decentrati rispetto all’asse Piazza della Fontana-Castello, in modo tale da non occludere la vista sul Forte Spagnolo, ma, anzi, da accompagnarne le visuali come una quinta. Allo stesso tempo, però, lo studio del collocamento finale dell’opera, ha avuto come obiettivo quello di rendere il Castello perfettamente visibile anche dai percorsi retrostanti i corpi di fabbrica, creando complessivamente uno spazio visuale perfettamente permeabile.

 

DOES CONCERT HALL COVER THE VIEW OF THE SPANISH CASTLE?

The Castle is not overshadowed at all by the concert hall. The project itself consists of three pure volumes located a little lower than Castle and trees around it, in order to be a discrete presence in the external space.

Cubes are offset from the Fontana Luminosa Square-Castle axis, not to belittle the castle but to drive the visuals as an offstage. At the same time however, the study of the final placement was aimed to make the castle perfectly visible also from the paths behind the buildings, creating a complete visual space.

4. Sono stati abbattuti degli alberi?

Il progetto si pone nel totale rispetto della flora del Parco del Castello.
Collocandosi in un’area già precedentemente libera, l’Auditorium non ha richiesto l’abbattimento di nessun albero in fase di realizzazione, ma solo lo spostamento di tre di questi a poca distanza. 
In realtà sarà previsto un ampiamento della parte verde esistente, attraverso una ulteriore piantumazione. Si tratta di oltre 250 alberi, collocati nella metà dell’ovale originario opposta a quella dell’Auditorium.

 

WERE TREES FELLED DOWN?

The project has total respect for the flora in the Castle Park. The area in which “auditorium del castello” is positioned was previously free of trees, so none was fallen down, only three plants were moved a short distance away.

There will also be a widening of the existing green part, through an additional planting. More than 250 trees will be placed in the oval part opposite the Concert Hall.
 

5. Istanze culturali e partecipazione degli studenti universitari

L’ idea del progetto nasce dalla proposta fatta da Claudio Abbado di tutelare e sostenere la cultura aquilana, forte di una rinomata tradizione musicale, attraverso la costruzione di un auditorium della musica. Attraverso un dialogo tra il maestro e Renzo Piano è nata l’idea di una sala per concerti, quale sostituzione temporanea di quella del Castello, lesionata dal sisma. L’Auditorium è concepito come un grande “Stradivari’’ e pertanto realizzato in legno d’abete di risonanza proveniente dalla Val di Fiemme, nel Trentino. E’ stata data all’ Università , altro punto cardine della cultura aquilana, l’opportunità di organizzare per gli studenti uno stage formativo  di conoscenza e divulgazione del progetto. Questa iniziativa è stata promossa già in fase di gara d’ appalto dove alle imprese veniva richiesto di proporre specifici programmi di lavoro volti a promuovere concretamente l’esperienza degli studenti permettendo di essere a stretto contatto il mondo del cantiere.

 

 

CULTURAL ISSUES AND UNIVERSITY STUDENT INVOLVEMENT.

The original idea for the project was sparked off from a Claudio Abbado’s proposal, to build a Concert Hall, in order to protect and sustain the cultural heritage of L’Aquila, and its strong musical tradition. Through a dialogue between conductor Abbado and Renzo Piano, this idea gained credits as a temporary replacement for the old one, located into the damaged Castle. This new Concert Hall is conceived as a great “Stradivari” made of spruce wood from the Val di Fiemme, in Trentino, which has excellent resonance qualities.

At the same time, the project also gave the chance to organize a stage for students attending University of L’Aquila, in an effort of knowledge disclosure. This initiative was already launched during the Competitive Tender, in which companies had to propose specific educational programs aimed to promote practical experience for students in the world of building sites. 

 

 

Comunica con noi








Inviando il messaggio si autorizza il trattamento dei dati.

Scrivi il tuo commento